Comunicati

Ciao Piazza!

Pubblicato il
GenderLens a Parma Molto più di Zan

Parma 6 Novembre 2021 GenderLens  porta la voce di chi in questo paese non esiste perché non ha nessun diritto, parlo dell’infanzia e dell’adolescenza gender variant o trans, cioè giovanissime persone che non riconoscendosi nel genere assegnato alla nascita trasgrediscono le norme imposte da una società eterocis e porto anche la voce di tante famiglie […]

Associazione

DDL Zan: il fallimento della politica italiana

Pubblicato il
Bambini arcobaleno aspettano un nuovo DDL

In un Paese, in cui i partiti sono incapaci di guardare ai diritti delle persone più deboli perché esposte continuamente al rischio di aggressioni verbali, fisiche e discorsi d’odio, non poteva andare diversamente la votazione sul Ddl Zan. Applaudire, negando un’evidenza che è sotto gli occhi di tutti*, significa violare con disprezzo le vite di […]

Associazione

GenderLens in ILGA

Pubblicato il
GenderLens aderisce ad ILGA

Siamo felici di annunciare che da oggi anche l’Associazione Genderlens entra ufficialmente a fare parte della membership di ILGA World e quindi della sezione ILGA-Europe Crediamo sia essenziale fare rete con altre realtà internazionali per affrontare battaglie comuni rispetto a quei diritti civili e sociali fondamentali che nelle comunità LGBTQI+ di troppi paesi mancano o sono […]

Articoli

In Italia manca una cultura che educhi all’accoglienza e all’inclusione

Pubblicato il
I volontari dell'associazione Famiglie Genderlens gioiosi sul pulmino rosa-azzurro

La giornalista Alina D’Aniello ha pubblicato sulla rivista online Kubo questo splendido articolo in cui la nostra Elisabetta Ferrari racconta la nascita di GenderLens, spiega la necessità di creare in Italia una cultura che educhi all’accoglienza e all’inclusione e chiarisce i falsi miti. Buona lettura! Articolo In Italia manca una cultura che educhi all’accoglienza e […]

Uncategorized

“Ma voi siete maschi o femmine?”

Pubblicato il

Ieri mattina, ero nel giardino di un piccolo appartamento che abbiamo affittato al mare, lungo una delle tante belle costiere di questo paese. Le mie due figlie, una delle quali è una bambina trans di sette anni, giocavano come al solito sulla veranda. L’appartamento è piccolino e dentro fa piuttosto caldo, per cui passiamo la […]